Mar
2

Cosa dice la Bibbia

Home > Meditazioni > Cosa dice la Bibbia

bibbia 1La Bibbia è la Parola di Dio, la rivelazione della Sua volontà all’uomo. Per i credenti, è l’unica regola di fede e di condotta. E’ composta da 66 libri: 39 nell’Antico Testamento e 27 nel Nuovo. Il tema centrale della Bibbia è Cristo Gesù, l’unico Mediatore tra Dio e l’uomo.

(1) I libri della legge (Genesi – Deuteronomio) sono la RIVELAZIONE. Dio vi si rivela come Creatore (Ge 1-2 come Redentore (Ge 3: la prima promessa. Ge 6-8: la salvezza di Noè e famiglia. Ge 12: la chiamata d’uAbramo. Es 1-15: la liberazione d’uIsraele dall’Egitto…) e come Legislatore (Es 20 – De 34). Nei libri della legge abbiamo cinque periodi o dispensazioni: quella dell’innocenza (da Adamo alla caduta della coscienza (dalla caduta al diluvio del governo umano (dal diluvio ad Abramo della promessa (da Abramo a Mosè) e della legge (da Mosè in poi).

(2) I libri storici (Giosuè – Ester). V’uintravediamo la PREPARAZIONE. Né i condottieri (Mosè e Giosuè né i giudici (da Othniel a Samuele né i re (da Saul a Sedechia né i profeti, né alcun altro personaggio dell’A.T. sono perfetti tanto da poter ‘avere da Dio’ la salvezza del popolo (1Re 8: 46. Gr 5: 1). Per questo, necessita assolutamente un Salvatore: l’esigenza, come dire, è ‘preparata’ attraverso le tristi vicende della storia e dell’esilio d’Israele.

(3) I libri sapienziali – poetici (Giobbe – Cantico dei Cantici) manifestano l’ASPIRAZIONE al Messia (Gb 9: 32,33. Sl 25: 1-7. 61: 1,2…. Pr 20: 9…). L’uomo ha delle spiegazioni (Giobbe, Ecclesiaste esprime una certa sapienza (Proverbi aspira con il suo cuore (Salmi brama l’amore (Cantico dei Cantici)… ma tutti questi bisogni potranno essere soddisfatti in Cristo.

(4) I libri profetici (Isaia – Malachia) sono l’ASPETTAZIONE del Messia, espressa in oltre 330 profezie in tutto l’Antico Testamento. Egli nascerà da una vergine (Is 7: 14 a Betlem (Mi 5: 1 sarà uomo e Dio (Is 9: 5 beffato e ucciso, come uomo, per il peccato (Is 53 risusciterà (Is 53: 10) e poi tornerà come Dio (Za 14: 5).

(5) I quattro Vangeli (Matteo – Marco – Luca e Giovanni) sono la MANIFESTAZIONE di Cristo, che compie la Sua opera di salvezza e fonda la Chiesa nel mondo. Il ministerio di Cristo consiste in miracoli, opere pratiche, discorsi, risposte a domande, parabole, promesse, sofferenze, morte, risurrezione e ascensione. I Vangeli sono quattro modi di considerare Cristo: come il Messia promesso, come il Servo di Dio, come l’Uomo – Dio e come il Figlio di Dio, venuto a salvare. Cosà¬, sia nei Vangeli, sia negli Atti e nelle Epistole e fino ad oggi, abbiamo la ‘dispensazione della Grazia’.

(6) Gli Atti e le Lettere degli Apostoli descrivono e spiegano la REALIZZAZIONE dell’opera di Cristo Gesù nelle vite dei credenti. Tra la storia degli Atti (scritta da Luca) e le spiegazioni delle 21 epistole (13 di Paolo. 1 anonima. 1 di Giacomo. 2 di Pietro. 3 di Giovanni e 1 di Giuda vediamo come i primi credenti realizzarono Cristo, i problemi che affrontarono e, in particolare, come dobbiamo regolarci anche noi, per realizzarlo e viverlo nella nostra esperienza e poi in tutto il nostro cammino cristiano.

(7) L’Apocalisse descrive la CONCLUSIONE. essa arriva al compimento del piano di Dio con la ‘dispensazione del Regno’ che introduce cosଠnell’Eternità … Cristo torna per la Sua Chiesa, per giudicare il mondo, per riprendere le sue relazioni con Israele, per instaurare il Suo Regno millenniale e, poi, per introdurci finalmente nell’ueternità con Dio. Se vogliamo realizzare la grandezza di Dio e crescere nelle Sue vie, meditiamo e seguiamo, giorno dopo giorno, la preziosa Parola di Dio! Teniamo presente, inoltre, questa breve esposizione anche per seguire lo sviluppo graduale della rivelazione di Dio.

Dio ti Benedica!